Curiosità

Faro 2012 o Faro 2014?

Qui di seguito riportiamo una breve descrizione sul vino Faro, vino DOC messinese, in particolare il Chiano Conti ottenuto da uve Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Nero d’Avola, e Nocera. Sono tutte uve esclusivamente raccolte a mano nella seconda decade di Settembre con una resa di 70 Q.li/ha.

Di questo vino sono disponibili due annate, diverse tra loro, ma entrambe da scoprire, si tratta del 2012 e del 2014.

Il Faro 2012, è stato definito un vino spettacolare. A dirlo non siamo noi, ma clienti ed appassionati che hanno avuto il piacere e la fortuna di assaggiare questo vino straordinario. Questo vino necessita di un ossigenazione di circa un’ora in modo che il vino subisca l’evoluzione che lascerà tutti a bocca aperta. Il profumo è tipico dei frutti rossi e maturi. In bocca i tannini sono più morbidi quindi non risulta astringente e il legno non è invasivo.

Anche il Faro 2014 necessita di ossigenazione per evolversi e sprigionare tutti quei profumi e fragranze tipiche di questo vino. Il colore è rosso rubino, con profumi delicati e persistenti con un sapore asciutto, armonico e di medio corpo.

Tra i due vini non sappiamo definire il migliore, lasciamo a voi l’ultima parola per farci sapere quale annata preferite.

Qui di seguito riporto il link per i più curiosi desiderosi di acquistare entrambe le annate.https://www.enocantina.it/negozio/vendita-vini/vini-rossi/chiano-conti-faro/